AFRICA/TOGO - Giornata Internazionale dell’Africa: "dall’Africa delle Fatalità all’Africa delle Possibilità"

Rated: , 0 Comments
Total hits: 5
Posted on: 05/28/18
Kara – “Gli anni passano, le ore volano e le osservazioni purtroppo sono ancora le stesse: il deterioramento dell’Africa, delle sue nazioni, della sua unitÓ, della sua gente aumenta considerevolmente e inesorabilmente” ha scritto a Fides padre Donald Zagore in occasione della Giornata Internazionale dell’Africa celebrata il 25 maggio. “Ci troviamo sempre pi¨ al centro di una societÓ africana divisa in cui la cattiva gestione, il dispotismo, il recupero etnico, la malizia, l'insicurezza, le epidemie regnano crudelmente, incoronate da una dubbia moralitÓ pubblica e da politici che sembrano essere sopraffatti dagli eventi, ma stranamente ancora inesorabilmente mossi dalla loro sete di potere” commenta il teologo della SocietÓ delle Missioni Africane.
“Tra la povertÓ che continua a crescere, gli elevati costi della vita, un sistema scolastico sempre pi¨ precario, malagiustizia, disoccupazione, sfollamenti crudeli, proteste, violenza, guerra, i popoli africani si ritrovano prigionieri di un destino che sembra stranamente segnato con il sigillo di un fatalismo o di una maledizione. Una domanda tormenta costantemente le nostre notti: chi salverÓ il popolo africano'” chiede padre Donald.
“La celebrazione della Giornata internazionale dell’Africa in occasione della creazione dell'Unione Africana, il 25 maggio di ogni anno offre sempre una grande opportunitÓ per riflettere di pi¨ sul futuro di un continente pieno di ricchezza, capacitÓ, possibilitÓ, ma sempre in preda alla violenza e alla miseria. ╚ necessario ricordare con forza le parole profetiche di Papa Paolo VI il quale amava ricordare che ‘la pace Ŕ il nuovo nome dello sviluppo’. Senza pace, l’Africa non pu˛ mai dirigersi verso uno sviluppo integrale e sostenibile, promotore di un domani migliore per le sue nuove generazioni - spiega ancora il missionario -. ╚ quel futuro migliore che le giovani generazioni vanno in Europa a cercare morendo in massa nel Mediterraneo o vendendosi come schiavi”.
“La pace sarÓ una realtÓ vera e autentica solo se ogni africano diventerÓ apostolo e ambasciatore dell’unitÓ. La nascita di una coscienza africana in cerca di pace, riconciliazione e unitÓ Ŕ una necessitÓ per l’Africa. Solo in uno spirito di unione, coesione, convivenza potremo costruire un continente in cui regna la pace. Per creare unitÓ, bisogna imparare a fare sacrifici per il bene degli altri" insiste padre Zagore.
“La ricerca sfrenata di interessi personali porta inevitabilmente allo scontro e alla guerra. Oggi pi¨ che mai, dobbiamo essenzialmente riconsiderare il potere politico in Africa. E’ pi¨ che mai urgente una nuova generazione di politici africani che superino l’inesauribile sete di potere e lavorino alacremente per la prosperitÓ e l'emergere del continente africano. Una gestione equa della causa politica, sostenuta da una sana moralitÓ pubblica, Ŕ l’unica via di salvezza per l'Africa” conclude il teologo.



>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment

Login


Username:
Password:

forgotten password?