Meloni: Casapound e Forza Nuova non sono partiti xenofobi

Rated: , 0 Comments
Total hits: 31
Posted on: 02/11/18
"Il fascismo è morto, sono d'accordo con Minniti. Quello che non capisco è perché, se è morto, ne stiamo parlando ogni giorno. Perché la sinistra parla solo di questo'". Nel giorno in cui a Macerata ha sfilato una manifestazione contro il razzismo e la xenofobia, Giorgia Meloni, ospite all'Intervista di Maria Latella su Sky Tg24, accusa la sinistra di gridare al ritorno del fascismo per fini meramente elettorali. "Non hanno altro di cui parlare - spiega - perchè non possono parlare di quello che hanno fatto al governo in questi anni: di come, invece di occuparsi dei poveri, si sono occupati delle banche, invece di occuparsi degli italiani si sono occupati degli immigrati, invece di occuparsi delle imprese italiane hanno consentito che il capitalismo internazionale si comprasse tutta Italia"."Hanno bisogno di spostare l'attenzione su una cosa che non esiste più, sulla loro coperta di Linus. Il fascismo è la coperta di Linus della sinistra da settant'anni". Intervistata dalla Latella, la Meloni lo mette subito in chiaro: "Casapound e Forza Nuova non sono movimenti xenofobi". Eppure per la sinistra questi due partiti rappresentano l'unico problema del Paese. "In Italia c'è un disegno di sostituzione etnica - la leader di Fratelli d'Italia - di questo in campagna elettorale non si riesce a parlare e si preferisce parlare di fascismo". La manifestazione di oggi a Macerata non ha fatto altro che creare l'ennesima spaccatura nel Paese. "Luca Traini paghi per ciò che ha fatto - taglia corto la Meloni - ma l'autopsia di Pamela dimostra che è stata accoltellata al fegato mentre era ancora viva. Nessuno ha pietà per questa ragazza italiana'".Durante l'intervista a Sky Tg24, la Meloni parla anche del dopo elezioni. "Gentiloni ha un tasso di gradimento altissimo se il Pd vince le elezioni - mette in chiaro - altrimenti non lo ha. Io prevedo che il PD arriverà terzo in una competizione a tre. Sarebbe davvero surreale ritrovarsi di nuovo Gentiloni a Palazzo Chigi, lo considererei un colpo di Stato per quella che è la mia idea di democrazia". La leader di Fratelli d'Italia boccia, senza se e senza ma, la possibilità che dopo il voto, in caso di maggioranze incerte, venga proposto un nuovo governo guidato dal premier uscente.




>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment

Login


Username:
Password:

forgotten password?